139 paesi potrebbero utilizzare solo energie rinnovabili entro il 2050

Nonostante possa sembrare un risultato irraggiungibile, secondo una nuova ricerca ben 139 paesi potrebbero utilizzare solo energie rinnovabili entro l’anno 2050.
La ricerca, portata avanti dall’Università di Stanford, dichiara che utilizzando solo energia elettrica proveniente da vento, sole, geotermia e il movimento dell’acqua molte nazioni potrebbero trasformare letteralmente tutti i propri settori economici non solo utilizzando energie rinnovabili ma anche riducendo in maniera notevole il consumo energetico.

Secondo un intervento di Mark Jacobson, direttore del programma Atmosphere and Energy dell’Università di Stanford esistono piani individuali per ciascuno dei 139 Paesi presi in esame i quali, uniti, rappresentano il 99% delle emissioni inquinanti di tutto il mondo.

Si è inoltre calcolato che, per soddisfare le richieste energetiche di tutto il mondo, basterebbero solo 11.804 terawatt. A dimostrazione della grande efficienza dell’energia elettrica, Jakobson fa un paragone tra le auto elettriche e quelle a benzina: mentre l’auto elettrica spreca solo il 18-20% dell’elettricità che si perde in calore, l’auto a benzina ne spreca ben l’80-83 % con solo il 17-20% dell’energia del combustibile che viene utilizzata per muovere l’auto.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi