Arduino programmato con 302 neuroni simulati, gli stessi del cervello di un verme

Gli esseri umani vantano un numero di neuroni davvero enorme compreso tra gli 85 e 90 miliardi. Tuttavia ci sono molti altri esseri viventi minori che sviluppano un cervello con un numero di neuroni stimabile in centinaia. È questo il caso del Caenorhabditis elegans, un piccolo verme dalla lunghezza di un millimetro costituito più che altro da un lungo tratto digestivo e da una sorta di piccolo cervello.

Un nuovo progetto open source, denominato Nematoduino e portato avanti da Nathan Griffith, ha inteso simulare proprio cervello di questo verme utilizzando dell’hardware economico e alla portata di tutti, basato sull’Arduino, una piattaforma hardware formata da una serie di schede elettroniche relativamente economiche e facilmente acquistabili sul mercato.

Il Nemtatoduino riesce a spostarsi (nello specifico, riesce andare avanti e indietro), ma la cosa più interessante è che questi movimenti non sono pre-impostati ma vengono controllati dai neuroni simulati dalla piattaforma hardware che, in pratica, governano ogni movimento del piccolo “robottino”.
La simulazione arriva a consumare circa il 40% della memoria RAM presente a bordo della piattaforma, ciò significa che la simulazione stessa può essere ulteriormente estesa.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi