Bus volante quadricottero potrebbe divenire realtà

CityAirbus, l’airbus volante a forma di quadricottero, da utilizzare per il trasporto pubblico, potrebbe divenire realtà. Ideato dal costruttore di aeromobili Airbus, questo modello di quadricottero gigante, sebbene non rappresenti la prima idea in tal senso, sembraL’unico progetto attualmente in grado di sfociare in qualcosa di realmente attuabile.
Si tratta di una sorta di piccolo elicottero futuristico ed è sviluppato solo per gli spostamenti a corto raggio, ossia quelli tipici cittadini nel contesto del trasporto pubblico.

Può decollare e atterrare verticalmente e può trasportare fino a quattro passeggeri, compreso il pilota. Si tratterebbe, dunque, di un modo probabilmente definitivo per risolvere il problema della congestione dei veicoli di terra nel traffico cittadino.
Funziona naturalmente con un motore elettrico alimentato da quattro batterie da 140 kilowatt. Queste ultime permettono il movimento delle otto eliche e una velocità massima di 120 kilometri orari.

L’autonomia, almeno per il momento, è di circa 15 minuti, onestamente un po’ poco anche per viaggi brevi di tipo cittadino. È proprio questo che i ricercatori e gli scienziati dietro al progetto stanno cercando di sviluppare batterie più potenti che però non occupino un peso maggiore all’interno del velivolo.

I primi voli sperimentali potrebbero avvenire già alla fine del 2018 e, se tutto va secondo i piani, i primi esemplari di CityAirbus potrebbero essere avvistati nei cieli cittadini già nel 2023. In seguito i progettisti prevedono di far diventare questi quadricotteri per trasportare persone dei velivoli appena guida autonoma.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi