Celle solari semitrasparenti e flessibili sotto forma di fogli spessi quanto un atomo

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Tohoku Ha realizzato celle solari, perfettamente funzionanti, semitrasparenti e flessibili sotto forma di fogli spessi quanto un atomo, dunque praticamente in due dimensioni.
Si tratta di una nuova tecnologia che, tra l’altro, migliora l’efficienza di conversione fino allo 0,7%, il miglior risultato ottenuto con celle solari così spesse.

Non è la prima volta che si annuncia la realizzazione di un foglio spesso quanto un atomo funzionante come una cella solare. Queste tecnologie di nuova generazione risulteranno praticamente determinanti per realizzare l’abbigliamento intelligente del futuro in quanto potranno essere integrate praticamente su ogni capo di vestiario senza dare alcun fastidio (probabilmente non si noteranno neanche), una cosa che tra l’altro farà avvicinare ancora di più la cosiddetta Internet delle cose.

Questi fogli sottili che produrranno energia elettrica attraverso la luce del sole potranno però essere utilizzati in una miriade di contesti, finanche nell’elettronica di consumo (sSi pensi per esempio agli smartphone flessibili del futuro).

La squadra di scienziati, guidata dal professor Toshiaki Kato, ha lavorato su questi fogli utilizzando metacalcogenidi di metalli di transizione, un materiale 2D estremamente sottile.
“La cella solare trasparente e semi-trasparente può essere utilizzata in vari modi: questo nuovo tipo di celle solari avrà probabilmente un impatto sulle tecnologie che utilizzeremo nella vita quotidiana nel prossimo futuro”, dichiara lo scienziato.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi