Futuristica auto familiare ad energia solare vince World Solar Challenge

Una futuristica auto formato familiare e funzionante completamente ad energia solare, prodotto in Olanda, ha gareggiato durante l’ultima edizione della World Solar Challenge, un concorso che si tiene ogni due anni e che vede veicoli ad energia solare percorrere 3000 chilometri nel cuore dell’Australia.

Il veicolo vincitore è stata la Nuna 9 che ha percorso il tragitto con una velocità media di 81,2 km all’ora nella classe Challenger. Si tratta di un veicolo estremamente aerodinamico che può essere definito familiare e che, come si può vedere dalla foto, può vantare un aspetto che sembra arrivare direttamente dai film ambientati nel futuro, soprattutto i film negli anni 80 in cui s’immaginavano automobili estremamente affusolate con ruote a scomparsa.

L’automobile, che è stata già acclamata come il futuro delle auto ad utilizzo quotidiano, funziona ad energia solare e dispone di una serie di pannelli posti sul tettuccio atti a catturare di continuo la luce del sole.
Tutti i veicoli, in ogni caso, sono sviluppati perlopiù da università o da corporazioni dedite alla ricerca mentre le squadre che gareggiano in questa sorta di gara provengono un po’ da tutto il mondo.

I veicoli sono autorizzati inizialmente a memorizzare un po’ di energia, giusto per partire e per percorrere un po’ del tragitto iniziale, ma per la maggior parte del viaggio il veicolo deve catturare l’energia del sole oppure sfruttare le forze cinetiche stesse del veicolo in movimento.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi