Gigantesca onda di gas scoperta nell’ammasso di Perseo

Un gruppo di astronomi ha scoperto una gigantesca onda di gas caldo, situata nelle vicinanze dell’ammasso di Perseo (distante circa 240 milioni di anni luce da noi). Le dimensioni di questa onda “anomala” coprono un’area paragonabile a due volte la nostra via Lattea.
I ricercatori sono arrivati alla scoperta combinando i dati del Chandra X-ray Observatory della NASA e quelli relativi a varie osservazioni radio. Queste osservazioni sono state poi confrontate con le simulazioni computerizzate riprodotte attraverso il supercomputer Pleiades.
I risultati della scoperta saranno pubblicati su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society a giugno di quest’anno.

Secondo gli astronomi, questa onda di gas si è formata diversi miliardi di anni fa a seguito del passaggio di un piccolo gruppo di galassie che ha attirato a livello gravitazionale parte delle immense quantità di gas che si trovavano dentro Perseo, uno dei cluster più massicci e tra l’altro uno di quelli che si possono osservare meglio grazie alla sua notevole luminosità sulla lunghezza dei raggi X.
“L’onda che abbiamo identificato è associata al flyby di un cluster più piccolo, ciò mostra che l’attività di fusione che ha prodotto queste strutture giganti è ancora in corso”, ha rivelato Stephen Walker, astronomo presso il Goddard Space Flight Center della NASA.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi