Michio Kaku: fuga in un Universo parallelo unica speranza per sopravvivere

Il video che vi presentiamo qui sotto è del 2011, quindi un po’ vecchiotto ma non per questo meno interessante. Il video è stato pubblicato sul canale YouTube Big Think. Riprende lo scienziato giapponese-americano Michio Kaku il quale dichiara che l’unica possibilità per un’umanità di un lontano futuro di sopravvivere è quella di scappare letteralmente in un Universo parallelo.
Secondo lo scienziato, l’energia necessaria per raggiungere uno Universo parallelo potrebbe essere ottenuta tramite la cosiddetta “energia di Planck“.

Si pensa, infatti, che il nostro Universo farà una fine non gradevole: la tesi secondo cui l’Universo si espanderà sempre di più fino a raggiungere un punto in cui anche le stesse molecole saranno letteralmente scompattate è quella attualmente dominante (denominata big freeze, ha praticamente sostituito la precedente teoria che prevedeva il ricompattarsi, tramite la forza stessa della gravità, di tutto l’Universo fino a raggiungere, nuovamente, un punto unico a densità infinita come è successo nel momento del Big Bang).

Si arriverà ad un Universo in cui anche gli stessi buchi neri evaporeranno e in cui, non essendoci praticamente più alcun evento (neanche le particelle fondamentali riusciranno più ad interagire perché scollegate e distanziate fra loro), anche il tempo stesso cesserà di esistere.
Parliamo, ovviamente, di un futuro lontanissimo, distante probabilmente trilioni di anni, ma il dottor Kaku ha pensato bene di spiegare, in pochi minuti, come poter travalicare la nostra dimensione per poter giungere ad un Universo parallelo, una soluzione vista dallo scienziato come l’unica possibile per poter tramandare all’infinito, nel tempo, il concetto stesso di umanità.

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi