Misurazione precisa della carica di una molecola in acqua effettuata per la prima volta

Misurare la carica elettrica di una molecola nell’ambiente acquoso, ossia l’habitat principale in cui la molecola “vive” e agisce, è sempre stato difficile. Effettuare una misura del genere, utilizzando gli approcci più tradizionali è ancora causa di risultati non precisi.
Ciò rappresenta un problema in quanto la carica elettrica è una delle proprietà chiave delle molecole e dunque una delle proprietà principali della vita stessa.

Una nuova ricerca mostra che è possibile misurare con estrema precisione la carica di una molecola singola in soluzione. Lo studio, pubblicato attraverso una serie di articoli su Nature Nanotechnology, Physical Review E e Journal of Chemical Physics, mostra il procedimento sviluppato da Madhavi Krishnan, professore dell’Università di Zurigo.
Si tratta di una scoperta che potrebbe risultare molto utile soprattutto in ambito diagnostico proprio perché diverse patologie sono causate da spostamenti di cariche elettriche delle proteine.

Fonti e approfondimenti




Commenta per primo

Rispondi