Muscoli artificiali potenziabili con nuova robotica basata su gel

I muscoli artificiali non rappresentano più una chimera già da diversi anni ed è questione solo di tempo prima che si arrivi a modelli realmente funzionanti. Un team di ricerca ha progettato un nuovo sistema robotico indossabile che va a supportare l’articolazione dell’anca durante il passo.
La ricerca, pubblicata su Smart Materials and Structures, vede un prototipo fatto di uno speciale gel plastificato in polivinilcloruro coadiuvato da elettrodi che permettono al gel di flettersi e di contrarsi, proprio come fa un muscolo umano.

Si tratta di una sorta di attuatore indossabile che facilita di moltissimo il movimento della gamba durante il passo.
Secondo Minoru Hashimoto, professore di scienza e tecnologia tessile presso la Shinshu University in Giappone ed uno degli autori della ricerca, “Con una società che invecchia rapidamente, un numero crescente di persone anziane richiede assistenza dopo aver sofferto di ictus e disabilità correlate all’età. [Nel nostro] studio attuale, [abbiamo] cercato di sviluppare un leggero, morbido ed indossabile oggetto per sostenere le attività della vita quotidiana per le persone anziane con muscoli indeboliti e con problemi di mobilità”.

Il muscolo artificiale è già stato testato su uno paziente con una paralisi su uno dei lati del corpo. Con l’attuatore robotico, il paziente poteva effettuare un passo più lungo e in generale poteva diminuire l’attività dei muscoli reali durante la camminata rettilinea.

Fonti e approfondimenti




Commenta per primo

Rispondi