Pompa meccanica per liquidi ad alta temperatura che funziona a 1400 gradi

Una pompa meccanica, da utilizzare per trasportare liquidi ad alta temperatura, fatta essenzialmente di ceramica, in grado di funzionare alla temperatura record di oltre 1400 °C. È il risultato ottenuto dalla Advanced Research Projects Agency – Energy (ARPA-E), un’agenzia di ricerca statunitense.
L’utilizzo della ceramica, di solito considerata un po’ troppo debole per questi scopi e soprattutto per questi livelli di temperatura, è stato reso possibile da un grosso lavoro di precisione soprattutto riguardante le guarnizioni, fatte con la grafite.

Questa nuova pompa meccanica potrebbe rivelarsi la soluzione ideale per la conservazione termica basso costo, ossia per stoccare le energie rinnovabili ad esempio generate dal sole dal vento, e il tutto senza produrre anidride carbonica e quindi senza inquinare l’atmosfera.
Secondo Asegun Henry, uno degli ingegneri dietro alla realizzazione della pompa, fino a questa nuova opera di ingegneria esisteva un limite per quanto riguarda le alte temperature entro il quale poter far muovere il calore onde memorizzarlo. Questa nuova pompa, ai fatti, rappresenta un avanzamento tecnologico non indifferente, soprattutto per ciò che concerne le energie rinnovabili.

Più è alta la temperatura a cui un oggetto dedito al trasferimento come questo può operare, infatti, più efficacemente Si può conservare e spostare l’energia termica. Per farla breve, si potrebbero dunque stoccare o più facilmente trasferire metalli liquidi come lo stagno fuso o il silicio fuso, cosa attualmente non possibile perché non è stato mai possibile adoperare pompe tubi che potessero resistere a temperature così estreme senza danneggiarsi.

Fonti e approfondimenti

Articoli simili




Commenta per primo

Rispondi