Scoperti altri tre pianeti “super-terra” a 100 anni luce

La missione riguardante il telescopio spaziale Kepler non si è di certo fermata. L’annuncio relativo alla scoperta di tre nuovi esopianeti, per la precisione tre “super-terra”, ossia pianeti rocciosi simili alla Terra ma più grandi in dimensioni, è stato fatto da una squadra di astronomi guidata da da Joseph Rodriguez dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics (CfA) di Cambridge, Massachusetts

I tre pianeti ruotano intorno alla stella GJ 9827 e sono stati osservati dal dicembre 2016 al marzo 2017.
L’astro è una nana di tipo spettrale K6V distante circa 100 a.l. dalla Terra. Il raggio della stella è di circa 0,63 raggi solari e l’astro è massiccio circa il 15% in meno rispetto al sole.
I tre pianeti, denominati GJ 9827 b, c e d, sono situati rispettivamente alla distanza di 0,02, 00,04 e 0,06 unità astronomiche ddalla stella.

Il pianeta più piccolo è GJ 9827 c che vanta un periodo orbitale di 3,65 giorni ed una massa di circa 2,5 masse terrestri.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi