Sensori nel pavimento per comprendere abitudini dei consumatori nei negozi

Uno degli svantaggi principali dei negozi fisici rispetto a quelli on-line sta nel comprendere le abitudini dei consumatori: mentre su un sito Web è più o meno facile comprendere cosa il visitatore sta facendo, quale pagina sta visitando, quali ha già visitato e a cosa è più interessato, per un negozio fisico le cose si fanno ben più complesse anche perché nel mondo reale le leggi della privacy sono ben più stringenti.

Una particolare azienda, Milwaukee Scanalytics, intende aiutare proprio le altre aziende con negozi reali ad esplorare in maniera più proficua le abitudini dei propri consumatori tramite dei sensori posti sul pavimento. Questi ultimi, oltre a svolgere questo compito principale, potrebbero essere utilizzati anche per ridurre i costi energetici delle attività commerciali o anche per determinare avvenimenti quali cadute e simili.
Fino ad oggi le aziende si sono “arrangiate” con videocamere poste in luoghi strategici, tuttavia è ancora difficile capire quando un cliente è interessato ad un particolare prodotto piuttosto che a un altro quando due prodotti sono vicini in uno stesso scaffale.

Il co-fondatore e amministratore delegato di Scanalytics, Joe Scanlin, dichiara di questi nuovi sensori riescono a tracciare il percorso che l’avventore di un negozio ha fatto fin dall’entrata nonché vari altri dati quali il tempo che ha trascorso davanti ad una particolare prodotto piuttosto che a un altro. Sulla base dei dati raccolti, questi sensori potrebbero poi facilitare un indirizzamento più proficuo delle offerte.
Tutto questo grazie al fatto che si può comprendere molto più facilmente in quale punto del negozio, e dunque davanti a quali prodotti, i clienti passano la maggior parte del proprio tempo.

Ovviamente l’emergere di tecnologie di tracciamento come questa è destinato a sollevare non poche preoccupazioni in tema di privacy.
La tecnologia potrebbe essere vista come un vero e proprio sistema di sorveglianza; tuttavia lo stesso Scanlin assicura che il sistema stesso non raccoglie alcune informazione relativa ad una possibile identificazione personale.

Fonti e approfondimenti




Commenta per primo

Rispondi