9.200 anni fa enorme tempesta solare investì la Terra: ecco cosa accadrebbe oggi

Credito: Naeblys, Shutterstock, ID: 1294761022

Un team di ricercatori ha effettuato analisi isotopiche di diverse carote di ghiaccio prelevate dalla Groenlandia e dall’Antartide giungendo alla conclusione che intorno all’anno 7176 a.C. (circa 9200 anni fa) c’è stata una massiccia tempesta solare che ha investito la Terra.
I risultati dello studio sono stati pubblicati su Nature Communications.

Tempeste solari più grandi quanto sono rare?

Studiare le tempeste solari avvenute che hanno investito la Terra nel suo passato più o meno remoto è utilissimo per capire quanto sono comuni. Si pensa, infatti, che una tempesta solare più forte della media potrebbe portare a numerosi problemi nel settore tecnologico in quanto queste tempeste emettono grosse quantità di particelle energetiche. Queste ultime possono danneggiare, solo per fare qualche esempio, gli odierni sistemi di comunicazione. Di tanto in tanto ne accade qualcuna più forte della media, come nel 2003 quando alcune zone d’Europa rimasero senza elettricità per diverse ore. Tuttavia quelle veramente massicce, quelle che preoccupano di più, sembrano accadere più raramente. Quanto raramente, poi, è ancora da stimare.

Tempeste solari

Le tempeste solari avvengono quando ci sono delle eruzioni improvvise sulla superficie del Sole. Queste eruzioni possono essere espulsioni di massa coronale o brillamenti ma in entrambi i casi emettono a grande velocità delle particelle nel mezzo interplanetario, particelle che poi possono raggiungere la Terra, come spiega Raimund Muscheler, professore all’Università di Lund e uno degli autori dello studio.

Analisi di campioni in Antartide e in Groenlandia

I ricercatori hanno analizzato i campioni prelevati dalle carote di trivellazione in Antartide e in Groenlandia cercando picchi isotopici come del carbonio-14, del cloro-36 e del berillio-10. I dati mostravano un picco di produzione di berillio e di cloro avvenuto all’incirca 9200 anni fa.

Fu una tempesta solare maestosa

Secondo Muscheler si trattò di una tempesta solare gigantesca, una di quelle che, se avvenisse oggi, avrebbe conseguenze devastanti. Secondo i ricercatori l’evento deve essere stato caratterizzato da una potenza energetica forse fino a due ordini di grandezza più massiccia di qualsiasi altro evento di emissione di particelle energetiche solari avvenuto nel corso del periodo di riferimento (dunque più o meno gli ultimi 10.000 anni). Questa tempesta solare, dunque, deve essere stata molto più potente anche di quella del 1859, detta anche evento di Carrington.

Se fosse avvenuta oggi?

Nel 1859 l’evento di Carrington produsse solo qualche danno lieve, ad esempio alle linee telegrafiche. Se l’evento di 9200 anni fa avvenisse oggi, invece, ci sarebbero interruzioni di corrente in diverse regioni del mondo e danni ai satelliti. E questo senza contare le difficoltà per il traffico aereo e per i sistemi di comunicazione.
Secondo lo scienziato si tratta di un pericolo che non viene sufficientemente affrontato in termini di valutazione del rischio.

Note e approfondimenti

  1. Cosmogenic radionuclides reveal an extreme solar particle storm near a solar minimum 9125 years BP | Nature Communications (DOI: 10.1038/s41467-021-27891-4)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo


Dati articolo

Informazioni su Genni Pettorino 4430 Articoli
Ciao, sono l'amministratore del sito. Per contattarmi puoi usare questa pagina: Contatti