Abuso di alcol è causa di uno su 20 decessi in tutto il mondo, più dell’AIDS e degli incidenti stradali

L’abuso di alcol è la causa di uno su 20 decessi in tutto il mondo secondo un rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Lo stesso rapporto specifica che i decessi sono riferibili a cause indirette di cui lo stesso alcol è però sempre responsabile, come la guida in stato di ebbrezza, oltre ad una serie di malattie e di disturbi.

L’alcol risulta più grave dell’AIDS 1,8% dei decessi a livello mondiale), degli incidenti stradali (2,5%) ed è decessi relativi ad atti di violenza (0,8%).
Secondo il rapporto gli uomini rappresentano oltre i tre quarti dei decessi totali legati all’alcol. Tra i disturbi fisici legati all’abuso di alcol il rapporto ne ha individuati più di 200, compresi cirrosi epatica e diversi tipi di cancro.

Inoltre lo stesso abuso di alcol rende il fisico più suscettibile a malattie infettive varie che normalmente non sarebbero collegate direttamente all’abuso di alcolici, come ad esempio l’HIV, la tubercolosi e la polmonite.
Allarmanti sono anche i numeri legati ai giovani con un 13,5% dei decessi tra i giovani con età tra 20:29 anni collegate all’alcol.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi