Allergia alle arachidi, nuovo trattamento approvato negli USA

La Food and Drug Administration statunitense ha approvato un nuovo trattamento per l’allergia alle arachidi.
Il trattamento, denominato AR101 e basato sull’immunoterapia orale, è particolarmente indicato per ridurre quelle reazioni allergiche che possono accadere con un’esposizione accidentale alle arachidi.

Il trattamento prevede un’assunzione progressiva di piccole dosi, il cui quantitativo cresce man mano nel corso della terapia, di proteine di arachidi.
In questo modo, almeno questa è la speranza dei ricercatori, si agevola il sistema immunitario che può imparare a tollerarlo.

Questo sistema è ad oggi già praticato da 200 allergologi negli Stati Uniti i quali somministrano pazienti piccole quantità di prodotti a base di arachidi.
La terapia può essere somministrata sia in ambulatorio che prescritta per essere portata avanti a casa.

Tuttavia si tratta di un trattamento nuovo che, come riferito nel comunicato stampa apparso su sito di Science, richiede attenzione nel senso che ci sono alcune condizioni che potrebbero favorire la reazione allergica.
Ad esempio, dopo aver ingerito una dose, le mestruazioni, privazione del sonno, uno stato di raffreddore o di febbre, possono rendere la stessa reazione più probabile.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook