Altre notizie di informatica e automazione della settimana 8-14/06/2020

Anche il cervello artificiale potrebbe aver bisogno di dormire

Fonte: Los Alamos National National
I ricercatori hanno scoperto che le simulazioni delle reti neurali cominciano a diventare instabili dopo un certo periodo di tempo in cui continuano ad apprendere senza alcuna supervisione. Esponendo poi queste reti a degli stati che possono essere paragonati a quelli dei cervelli viventi nel corso del sonno, la stabilità delle stesse reti artificiali veniva ripristinata.

Gli algoritmi velocissimi possono alleggerire il carico della generazione di ologrammi 3D | EurekAlert! Notizie scientifiche

Fonte: Tokyo Metropolitan University
Studio: Calcolo rapido dell’ologramma generato al computer di oggetti disegnati con linee senza FFT (DOI: 10.1364/OE.389778)

Apprendimento automatico per aiutare la produzione di petrolio

Fonte: Skoltech
Studio: Determinazione solida e ben basata sulla conducibilità termica della roccia attraverso l’apprendimento automatico | Geophysical Journal International (DOI: 10.1093/gji/ggaa209)

Un nuovo metodo di sintesi chimica assistita da computer riduce i tempi e i costi della ricerca

Fonte: Hokkaido University

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook