Altri 32 casi di COVID-19 in Thailandia per 114 infetti totali, paese restio a chiudere frontiere

Anche la Thailandia non sembra essere risparmiata per quanto riguarda i nuovi contagi dal coronavirus COVID-19. Il paese ha infatti registrato tra ieri e oggi il più grande salto giornaliero nel numero di infetti da COVID-19 con 32 nuovi casi che portano il totale degli infetti nel paese a 114.
Nove delle nuove 32 persone infette sono state presenti nel pubblico in uno stadio di boxe a Bangkok mentre altri tre hanno invece avuto contatti con alcuni turisti in un ristorante dell’aeroporto internazionale di Suvarnabhumi.

Un altro infetto, invece, è un funzionario che era stato in servizio in Spagna secondo quanto spiega Suhum Kanchanapimai, segretario del Ministero della Sanità della Thailandia.
Gli stessi vertici thailandesi hanno dichiarato che effettueranno maggiori controlli a tutte le persone che vorranno entrare nel paese per prevenire la crescita di focolai più ampi, notizie di certo non positive per una nazione che è fortemente dipendente dal turismo.

Tutte le persone che proverranno da Hong Kong, Cina, Macao, Corea del Sud, Italia e Iran dovranno essere infatti sottoposte ad auto quarantena obbligatoria di 14 giorni. Dovranno inoltre richiedere un visto e presentare dei moduli sanitari al momento dei check in. Tali moduli saranno in sostanza un’autodichiarazione nella quale dovranno affermare che non hanno corso rischi per quanto riguarda eventuali contagi della COVID-19. Se tali moduli non verranno compilati, sarà vietato l’ingresso.

Gli stessi funzionari hanno comunque dichiarato che la Cina potrebbe essere rimossa dall’elenco a causa del basso numero di nuovi infetti che si stanno verificando nel paese negli ultimi giorni.
Anche quest’ultimo è un segnale relativo alle intenzioni, da parte del governo canadese, di ridurre al minimo le chiusure nette delle frontiere e il divieto di entrare ai forestieri causa evidenti problemi dei flussi turistici che reggono quasi da soli l’intera economia del paese.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook