Anche solo due minuti di esercizio intenso a settimana abbassano pressione sanguigna

Anche solo due minuti di esercizio intenso a settimana possono essere molto importanti per le malattie legate all’età, in particolare per la demenza, per quanto riguarda le persone con un’età superiore ai sessant’anni secondo un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Università di Abertay.

Lo studio ha visto l’analisi di 17 persone ipertese con un’età compresa tra 60 e 75 anni. I partecipanti dovevano sostenere due sessioni di allenamento ogni settimana per un periodo di 10 settimane.
In particolare i partecipanti dovevano sostenere il cosiddetto Sprint Interval Training (SIT), una tecnica di allenamento che vede grossi sforzi sostenuti di solito per pochi secondi.

Ai partecipanti, infatti, veniva chiesto di pedalare su una cyclette più forte che potevano per sei secondi prima di mettersi in fase di riposo.
I partecipanti all’esperimento hanno ripetuto questo tipo di esercizio fino a quando non hanno raggiunto un totale di un minuto di esercizio ad alta intensità per ogni sessione, dunque un totale di due minuti a settimana

Alla fine delle 10 settimane i ricercatori notavano che la pressione sanguigna era scesa ad un livello normale e tutto ciò senza aver assunto alcun farmaco oppure senza aver portato avanti alcuna dieta.
Secondo John Babraj, docente di fisiologia nonché primo autore dello studio, dichiara che i risultati di questa ricerca hanno potenzialità enormi.

Lo stesso ricercatore, nel comunicato stampa, aggiunge: “Ciò che abbiamo visto con questo semplice esercizio è una riduzione della pressione arteriosa che potrebbe potenzialmente portare a una riduzione della fragilità a lungo termine e dell’estensione della demenza negli anziani.”

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook