Anello A di Saturno tenuto insieme dalle sue sette lune

Una nuova ricerca conferma che l’anello A intorno al pianeta Saturno è tenuto insieme grazie al lavoro gravitazionale continuo delle sette lune che orbitano intorno al pianeta stesso. Si tratta di un lavoro o gravitazionale di squadra. Precedentemente si pensava che solo la luna Janus (italianizzata spesso in “Giano”) fosse il corpo responsabile.
Analizzando i dati della missione della sonda Cassini della NASA, gli astronomi della Cornell University hanno infatti compreso che Janus non può da solo impedire che gli anelli più esterni si disperdano Nello spazio.

Secondo l’astronomo Radwan Tajeddine, autore principale della ricerca (pubblicata su Journal Astrophysical), “Cassini ha fornito dettagli sulla massa delle lune di Saturno e sulle caratteristiche fisiche degli anelli, così matematicamente parlando abbiamo concluso che la luna Janus da sola non può impedire che gli anelli si disperdano”.
Tutte le lune di Saturno (Pan, Atlas, Prometeo, Pandora, Epimetheus, Mimas e Janus) concorrono per contenere l’anello e per fa sì che continui a gravitare intorno al pianeta gassoso.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi