Antibiotici possono alterare microbioma intestinale, scienziati creano un “prodotto bioterapeutico vivo ingegnerizzato” per contrastare di dubbiosi

Credito: SciePro, Shutterstock, ID: 19989154

Un team di ricercatori ha sviluppato un nuovo prodotto biologico sintetico, definito nel comunicato del Wyss Institute come un “prodotto bioterapeutico vivo ingegnerizzato” (engineered live biotherapeutic product, eLBP), che, quando somministrato con gli antibiotici b-lattamici, può proteggere il microbioma intestinale dalla disbiosi.[1] Uno studio che descrive il nuovo prodotto è stato pubblicato su Nature Biomedical Engineering.[2]

Come spiega il comunicato, infatti, molte persone, quando assumono gli antibiotici, possono subire un’alterazione della composizione microbica dell’intestino. Gli antibiotici, infatti, possono non solo uccidere i batteri cattivi ma anche quelli “buoni”. Ci sono trilioni di batteri buoni nei nostri intestini grazie ai quali possiamo godere di varie funzioni dell’ambiente intestinale.

Fino al 35% delle persone che assumono antibiotici può infatti andare incontro a disbiosi, un’alterazione del microbioma intestinale che può provocare alcuni sintomi tra cui una spiacevole diarrea. In alcuni casi lo stesso microbioma intestinale può rimanere alterato permanentemente e ciò può portare ad aumenti di rischio per altre patologie.[1]

“Nel progettare l’eLBP, abbiamo attinto al kit di biologia sintetica che abbiamo avanzato negli ultimi due decenni e abbiamo consentito a Lactococcus lactis, un microbo sicuro da usare, di secernere un enzima b-lattamasi che degrada altruisticamente i b-lattami nell’ambiente dei batteri”, spiega James Collins, un membro della Wyss Core Faculty e uno dei responsabili del team di studio.[1]

Note e approfondimenti

  1. Protecting the human intestinal microbiome wi | EurekAlert!
  2. An engineered live biotherapeutic for the prevention of antibiotic-induced dysbiosis | Nature Biomedical Engineering (DOI: 10.1038/s41551-022-00871-9)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo


Data articolo