Antrace può aver ucciso più di 100 ippopotami in Namibia

Più di 100 ippopotami sono stati trovati senza vita nel parco nazionale di Bwabwata, nel nord-est della Namibia. Gli animali sarebbero molti giro di una settimana. La causa sarebbe attualmente ancora sconosciuta ma secondo un comunicato pubblicato dall’agenzia AFP sarebbe da addurre all’antrace, una malattia batterica che si associa spesso ai climi aridi come quelli che si possono trovare nella savana africana.

Prima di questa moria, gli ippopotami superavano le 1300 unità. Inoltre si teme che la malattia si possa diffondere ancora di più in quanto le carcasse potrebbero essere fonte di alimentazione per altri animali, in particolar modo per i coccodrilli.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi