Aromi di sigaretta elettronica tossici per globuli bianchi secondo ricerca

Secondo una ricerca pubblicata su Frontiers in Physiology l’esposizione a sostanze chimiche e liquidi aromatizzanti per le sigarette elettroniche può arrivare a causare un’infiammazione ai monociti, un tipo di globuli bianchi. Inoltre diversi composti aromatizzanti che si utilizzano di solito per le sigarette elettroniche possono risultare tossici, come ad esempio i composti all’aroma di cannella o di vaniglia.
Sempre secondo la ricerca, mescolare aromi diversi ha un effetto peggiore dell’utilizzo di una sigaretta elettronica caratterizzata da un solo aroma.

Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori del Medical Center dell’Università di Rochester negli Stati Uniti. Già precedenti studi avevano indicato che gli aromi usati nelle sigarette elettroniche potevano essere causa di risposte infiammatorie o di stress ossidativo nelle cellule polmonari. Questo nuovo studio estende queste informazioni e valuta gli effetti direttamente sulle cellule immunitarie, ossia sui monociti.

Secondo Thivanka Muthumalage, che ha condotto lo studio, i composti aromatici testati ai fini dello studio, nonostante possano risultare sicuri per l’ingestione, non risulterebbero così sicuri per l’inalazione: “Le sostanze chimiche aromatizzanti alla cannella, alla vaniglia e al burro erano le più tossiche, ma la nostra ricerca ha dimostrato che mescolare sapori degli e-liquid causava tossicità nei globuli bianchi.”

Secondo il dottor Irfan Rahman, altro autore della ricerca, “Al momento, questi non sono regolamentati e aromi dai nomi seducenti, come caramelle, dolci, cinnamon roll (tipico dolce americano, ndr) e misture misteriose, attirano giovani svapatori. Le nostre scoperte scientifiche dimostrano che gli aromi dei liquidi per sigaretta elettronica possono e devono essere regolati e che i flaconi di e-juice devono avere un elenco descrittivo di tutti gli ingredienti. Esortiamo le agenzie di regolamentazione ad agire per proteggere la salute pubblica”.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi