Asteroide delle dimensioni di un grattacielo ci passerà vicino dopodomani 31 luglio 2021

È stato denominato 2019 YM6 ed è stato scoperto nel 2019 l’asteroide che, secondo il sito del Jet Propulsion Laboratory della NASA,[1] si avvicinerà alla Terra il 31 luglio 2021, dunque dopodomani alla data di questo articolo.
L’asteroide dovrebbe passare ad una distanza minima di 4,2 milioni di km sfrecciando ad una velocità massima di quasi 50.000 chilometri orari. La NASA ha classificato l’oggetto come “Near Earth Asteroid” ma le simulazioni al computer indicano che non dovrebbe essere un oggetto potenzialmente pericoloso.

L’asteroide 2019 YM6

L’asteroide 2019 YM6 orbita intorno al sole con un periodo di 401 giorni con una distanza minima dal nostro astro di 0,81 unità astronomiche ed una distanza massima di 1,31 unità astronomiche.
Gli scienziati hanno calcolato anche il suo probabile diametro analizzando il suo livello di luminosità e di riflessione della luce. Secondo i ricercatori l’asteroide è caratterizzato da un diametro stimato approssimativamente in 128 metri. È l’asteroide più grande ad avvicinarsi al nostro pianeta durante tutto il mese di luglio.

Asteroide di classe Apollo

Si tratta di un asteroide di classe Apollo, una famiglia di rocce vaganti del nostro sistema solare la cui orbita intorno al sole, pur essendo più grande di quella terrestre, è caratterizzata da un livello di eccentricità che fa sì che lo stesso asteroide incroci la nostra orbita.
Spesso gli asteroidi di classe Apollo sono quelli a preoccupare di più gli scienziati proprio per il fatto che incrociano la nostra orbita. Questo, in alcuni casi, può sottoporre il pezzo di roccia ad un “disturbo” gravitazionale provocato dalla Terra e ciò, a sua volta, può deviare in parte la sua orbita, cosa che può rendere poi non stimabile con precisione gli avvicinamenti futuri.

Passaggi dell’asteroide YM6 2019

L’asteroide YM6 del 2019 è passato già nei pressi della Terra il 28 gennaio 2020 ma ad una distanza di più di 25 milioni di km. Dopo il passaggio del 31 luglio 2021, l’asteroide si riavvicinerà al nostro pianeta il 27 gennaio 2031 più o meno alla stessa distanza (6,5 milioni di km).
Dopo il 2031 si avvicinerà a noi altre volte ed uno dei passaggi più ravvicinati si verificherà il 29 luglio 2100 quando passerà a circa 5,8 milioni di km.

Video dell’orbita

Note e approfondimenti

  1. Next Five Asteroid Approaches (IA)
  2. JPL Small-Body Database Browser (IA)
  3. Asteroid 2019 YM6 | Space Reference (IA)
  4. Custom object-finder charts: Mercury – In-The-Sky.org (IA)

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Data articolo