Attività vulcanica sulla Terra potrebbe cessare tra pochi milioni di anni

La Terra è caratterizzata da un’attività vulcanica molto intensa, differentemente da altri pianeti dello stesso sistema solare. Il numero stesso dei vulcani attivi, la loro capacità di eruttare e la loro estensione latitudinale sono collegati al livello di calore costante dei pianeti rocciosi e dunque anche della Terra.

Una nuova interessante ricerca, apparsa su arXiv, prende in considerazione la possibilità che tale attività vulcanica possa un giorno terminare, cosa per nulla assurda dato che abbiamo diversi esempi, nel nostro sistema solare, di pianeti di tipo roccioso che hanno avuto un passato di intensa attività vulcanica poi terminata.

Secondo la ricerca, infatti, l’attività vulcanica sulla Terra sta già diminuendo in maniera significativa dal periodo durante il quale ci fu l’estinzione di massa dei dinosauri, circa 65 milioni di anni fa.

Sempre secondo la ricerca, tale attività potrebbe cessare addirittura del tutto entro un arco di tempo compreso tra 19 e 65 milioni di anni da oggi. Ciò porterebbe, naturalmente, a profonde implicazioni a livello di cambiamenti geologici, del clima e della biosfera.

Abbiamo, infatti, come esempi altri pianeti nel sistema solare sui quali l’attività vulcanica è cessata portando a conseguenze definibili come gravi per eventuali forme di vita. Si parla soprattutto di Marte, Mercurio e Venere.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi