Azienda di Google autorizzata a consegnare merce tramite droni in città australiana

Un sistema di consegna merce ad opera di droni sarà messo in opera da parte di una società collegata Google nel distretto di North Canberra, città di Canberra, Australia. La società ha infatti ricevuto l’approvazione delle autorità locali in settimana per operare in un’area in cui sono presenti solo un centinaio di case. Naturalmente ci si aspetta che questa area possa espandersi in futuro a seguito di eventuali impatti positivi del progetto.

La compagnia, denominata Wing Aviation Pty, ha già eseguito diverse sperimentazioni di consegne tramite droni negli ultimi 18 mesi e ora potrà farlo a tempo pieno.
Si tratterà comunque di consegne di merci di piccolo calibro, come ad esempio cibo e bevande nonché piccoli articoli da banco, compresi farmaci.

Le autorità hanno potuto valutare il progetto grazie alle 3000 consegne effettuate dai droni della compagnia durante gli ultimi mesi.
Saranno soggetti a vari regolamenti; potranno per esempio volare solo 11-12 ore al giorno e non possono essere del tutto automatizzati. Non si tratterà, dunque, di droni per i quali sarà impostata solo la destinazione, ma si tratterà di velivoli guidati da remoto durante tutto il percorso.

Oltre che più veloci nelle consegne, i droni potranno ridurre anche l’inquinamento prodotto dal traffico veicolare.
Nel resto del mondo sono sempre di più le compagnie che stanno cercando di prendere seriamente in considerazione la consegna di merci tramite droni. Non si parla solo di Amazon, che di solito viene sempre citata per quanto riguarda questo specifico campo, ma anche di altre aziende come ad esempio l’UPS.

Articoli correlati

Condividi questo articolo


Resta aggiornato su Facebook