Baidu annuncia Apollo, minibus a guida autonoma per luoghi turistici e aeroporti

La nota azienda cinese Baidu ha annunciato di aver finalizzato la costruzione in serie del primo minibus autonomo e che si sta preparando per farli funzionare in alcuni luoghi turistici e aeroporti della Cina.
È lo stesso amministratore delegato della Baidu, Robin Li, a fare l’annuncio aggiungendo anche che il 2018 è il primo anno per quanto riguarda la commercializzazione di veicoli a guida autonoma che sta facendo passi avanti enormi.

Il minibus, denominato Apollo, vanta 14 posti e dimensioni di un terzo di quelle di un normale autobus. Si tratta di un veicolo a guida autonoma totale: non han il sedile del guidatore, né il volante, né l’acceleratore, né il freno. Il minibus è stato prodotto dalla Baidu insieme alla King Long, produttore cinese di autobus.

I primi utilizzi dovrebbero avvenire in alcune circoscritte aree turistiche e in alcuni aeroporti del paese.
Nella stessa conferenza stampa è stato anche annunciato, tra l’altro, l’immissione sul mercato di un nuovo chip per l’intelligenza artificiale denominato Kunlun, che può supportare varie applicazioni tra cui elaborazione del linguaggio naturale, riconoscimento vocale la stessa guida autonoma.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi