Batterie a bottone ingoiate dai bambini possono danneggiare rapidamente stomaco

Le batterie a bottone, ossia quelle batterie di forma rotonda e spesso molto piccole nelle dimensioni, possono rappresentare un rischio notevole in casa quando ci sono dei bambini. Questo tipo di batteria è spesso presente in oggetti quali giocattoli e dispositivi elettronici molto spesso utilizzati dai bambini.
Estrarle dagli scompartimenti risulta infatti abbastanza semplice anche per i bambini piccoli i quali possono poi ingoiarle.

Secondo un nuovo studio, presentato al Digestive Disease Week (DDW) del 2019, queste batterie possono procurare gravi danni al rivestimento dello stomaco in maniera alquanto rapida. Gli stessi ricercatori, provenienti da vari ospedali pediatrici del Colorado, della Florida, del Texas e dell’Ohio, consigliano dunque di prendere in considerazione la pronta rimozione endoscopica anche quando il bambino è privo di sintomi e la batteria è riuscita a passare attraverso l’esofago stretto senza causare danni apparenti.

Queste batterie possono infatti causare danni nello stomaco tra cui la perforazione della parete gastrica, qualcosa che non induce subito dolore o danni visibili.
“Le lesioni erosive al rivestimento mucoso dello stomaco sono state riscontrate nel 60 percento dei casi esaminati, senza una relazione apparente tra danno e sintomi, o con la quantità di tempo trascorso dall’ingestione.

Ciò suggerisce che medici e genitori non dovrebbero aspettare i sintomi o il passare del tempo per agire”, dichiara Racha Khalaf, gastroenterologa pediatrica.
L’articolo di presentazione dello studio è presente sul sito della Digestive Disease Week (primo link qui sotto).

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook