Bevanda energetica vietata in Zambia: contiene Viagra

Una bevanda energetica dal nome abbastanza accattivante, Power Natural High Energy SX, è stata bandita dopo che si è scoperto che contiene tracce di citrato di sildenafil, meglio conosciuto come Viagra.
Tutto è partito quando l’Uganda National Drug Authority ha iniziato, nel dicembre scorso, ad indagare su questa bevanda a seguito delle lamentele di una persona che l’aveva bevuta e che si era trovata in condizioni di sudorazione costante e battito cardiaco anomalo seguiti da un’erezione durata quasi sei ore, come riporta anche il Guardian.

Come riportato anche dall’agenzia Reuters, la bevanda è stata dunque vietata dalle autorità zambiane che hanno intimato alla società produttrice di ritirare subito la bevanda dopo i test hanno dimostrato che conteneva citrato di Sildenafil, il principio attivo alla base del Viagra per la cura della disfunzione erettile negli uomini.
La stessa bevanda era stata già vietata in Malawi a gennaio per gli stessi motivi.

Il livello di questo additivo varierebbe da 68,5 mg a 71,3 mg per 250 ml di bevanda e secondo il sito Web del Viagra la dose media suggerita è di 50 mg anche se dosi diverse possono variare da 25 mg a 100 mg.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook