Bezos annuncia che volerà nello spazio a luglio insieme al fratello

Jeff Bezos esaudirà quello che è il sogno di una vita: volare nello spazio e per di più con un razzo costruito dalla sua compagnia. Come ha annunciato lo stesso fondatore di Amazon, il volo è previsto per il 20 luglio, data che tra l’altro sarà quella del 52º anniversario dello sbarco degli americani sulla Luna con l’Apollo 11.
Il lancio avverrà tramite la capsula New Shepard, una capsula che può operare in maniera automatica che non ha bisogno di un pilota ma solo di tecnici da remoto. La capsula
eseguirà un volo suborbitale, il primo di tipo turistico dato che lo stesso Bezos sarà a bordo insieme al fratello e insieme ad un’altra persona pagante.

L’ulteriore terzo posto nella capsula, infatti, è attualmente all’asta e sarà prenotato dal miglior offerente nel corso di tre round che vedranno la propria conclusione sabato 12 giugno. Per il momento le offerte hanno già raggiunto 2,8 milioni di dollari, una somma che sicuramente aumenterà fino all’ultimo giorno. I soldi realizzati grazie all’asta saranno devoluti ad una fondazione di divulgazione scientifica e tecnologica denominata Club for the Future.
Bezos sembra dunque essere riuscito ad anticipare Virgin Galactic, un’altra compagnia spaziale privata americana, per quanto riguarda il primo volo turistico nello spazio, inteso come lancio nello spazio di un normale cittadino pagante. La Virgin, sebbene abbia già venduto biglietti per 250.000 dollari, dovrebbe lanciare i suoi primi turisti nello spazio solo l’anno prossimo.

La capsula New Shepard e il relativo sistema di lancio hanno già volato per 15 volte nel corso di test senza equipaggio. Il lancio avverrà dalla piattaforma di Blue Origin del Texas occidentale.
L’annuncio è stato diramato dallo stesso Bezos oggi in un posto su Instagram.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Data articolo