Calcestruzzo più resistente a sale e acqua creato da scienziati

Un calcestruzzo che gli stessi ricercatori definiscono come più resistente sia al sale che all’acqua è stato creato da un gruppo di ricercatori della Brunel University di Londra.

Si tratta di un calcestruzzo a basso costo la cui caratteristica principale è proprio l’alta resistenza al sale. Quest’ultimo viene infatti disperso sulle strade ne durante la stagione invernale per prevenire la formazione di ghiaccio da parte dell’acqua. In questo modo parte di esso viene a contatto con molte altre strutture cittadine, come ad esempio i marciapiedi.

Tuttavia le strutture fatte di calcestruzzo assorbono il sale con conseguenze nefaste, soprattutto quando all’interno di esso vi è dell’acciaio: questi ultimo finisce per irrigidirsi e per concludersi.
I ricercatori hanno creato un nuovo mix in grado di assorbire il 90% in meno di sale rispetto alla classico calcestruzzo.

Inoltre può assorbire il 64% in meno di acqua, altra caratteristica molto importante per la resistenza del calcestruzzo stesso.
E questo, secondo i ricercatori, pur essendo più forte del 42%.

Sembrerebbe dunque un passo avanti enorme nei tentativi di far resistere al meglio strade e marciapiedi ai grossi quantitativi di sale che durante l’inverno vengono dispersi.
Il segreto? I ricercatori hanno aggiunto accettato di sodio nel calcestruzzo. L’acetato di sodio forma dei cristalli che rivestono le pareti dei pori nel calcestruzzo aumentandone l’idrofobicità e la resistenza al sale.
Lo studio è stato pubblicato sul Journal of The Minerals, Metals & Materials Society.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo


Resta aggiornato su Facebook