Cancro al pancreas, scoperta proteina che supporta sopravvivenza delle cellule tumorali

Credito: zachvanstone8 , Pixabay, 2934621

Una proteina che sembra avere un ruolo molto importante per quanto riguarda lo sviluppo del cancro al pancreas è stata scoperta da un team di ricercatori supportato dal Worldwide Cancer Research. Si pensava che questa proteina, almeno fino a questo studio, fosse coinvolta solo per quanto riguarda lo sviluppo di alcuni neuroni nel cervello ma secondo Edna Cukierman, professoressa associata del Fox Chase Cancer Center di Philadelphia e co- direttrice del Marvin and Concetta Greenberg Pancreatic Cancer Institute, la ricercatrice che ha guidato lo studio, ha un ruolo anche per quanto riguarda il cancro al pancreas.

Quest’ultima è una patologia che è spesso difficile da trattare perché, come molti altri tumori fibrotici, sviluppa un tessuto connettivo extra il quale poi fa da barriera fisica e biochimica contro farmaci e qualunque azione del sistema immunitario. Questa barriera fibrotica è fatta perlopiù da una cellula denominata fibroblasto associato al cancro (CAF). Questa cellula interagisce con le cellule tumorali e fa sì che il tumore stesso cresca e sopravviva.
I ricercatori hanno scoperto che una proteina, denominata Netrin-G1, svolge un ruolo di supporto alle cellule del cancro del pancreas per sopravvivere e diffondersi proteggendolo dal sistema immunitario e fornendo alle stesse cellule tumorali sostanze nutritive.

La stessa Cukierman spiega: “Utilizzando un sistema che abbiamo sviluppato per studiare i CAF in un ambiente fibroso che imita il modo in cui si comporterebbero all’interno del pancreas, abbiamo identificato Netrin-G1 come altamente espresso nei CAF e abbiamo scoperto che supporta la sopravvivenza delle cellule tumorali del pancreas. Abbiamo scoperto che Netrin-G1 consente ai CAF di fornire alle cellule tumorali nutrimento e fattori secernenti che inibiscono la funzione delle cellule immunitarie antitumorali”.

I ricercatori hanno anche scoperto un anticorpo che sembra neutralizzare la proteina Netrin-G1 inibendo lo sviluppo del tumore pancreatico nei topi. Questi risultati sui ratti infondono speranza nella possibilità di un nuovo trattamento per il cancro del pancreas, trattamento che prenda di mira proprio la proteina Netrin-G1.
Come spiega la stessa Cukierman, gli scienziati hanno già compreso che molti pazienti con cancro al pancreas che esprimono più Netrin-G1 nei CAF di solito sopravvivono per un tempo più breve: “Riteniamo che limitare la funzione della Netrin-G1 fornisce il punto di partenza per la progettazione di nuovi trattamenti in un tipo di cancro che ha un disperato bisogno di terapie efficaci”.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook