Ci si prepara alla prima gara di nanocar (auto nanoscopiche) al mondo

La prima gara di nanocar al mondo avrà luogo nel sud della Francia alla fine di questo mese. La straordinarietà dietro all’evento sta tutta nel fatto che le “automobili” in corsa saranno grandi quanto singole molecole.
Naturalmente non si tratta di “veicoli” veri e propri in quanto le molecole non saranno equipaggiate con alcun motore ma si muoveranno grazie agli elettroni spinti dai concorrenti tramite un microscopio a effetto tunnel. Ogni “veicolo” è largo circa 0,3 nanometri.

In un tempo stimato di 36 ore circa, i concorrenti dovranno spostare queste molecole per una distanza di circa 100 nanometri. Parliamo di una distanza che può essere paragonata alla larghezza di un capello umano.
La pista si trova in uno speciale laboratorio e risulterà freddissima (pochi gradi sopra lo zero assoluto)

Naturalmente l’obiettivo principale è quello di diffondere la curiosità intorno alla nanotecnologia, come ricordato anche da due degli organizzatori dell’evento, Christian Joachim, un chimico che lavora al Centro per l’Elaborazione dei Materiali e gli Studi Strutturali a Tolosa, e Gwénaël Rapenne, un chimico all’università di Tolosa. In ogni caso si tratta comunque di un esperimento abbastanza ardito per il quale numerose ricerche sono state effettuate prima della messa in pratica.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi