Cibo in spiaggia? Ecco gli alimenti che dovresti evitare di portare al mare

shutterstock_502030117

Stai pianificando una giornata al mare? Non dimenticare di considerare la sicurezza dei tuoi snack. Gli esperti avvertono che non tutti i cibi sono adatti alle uscite in spiaggia. La combinazione di temperature estive torride e luce solare diretta può rovinare rapidamente alcune tipologie di alimenti, rendendoli rischiosi o addirittura pericolosi da consumare.

Le malattie di origine alimentare

Le malattie di origine alimentare sono una vera preoccupazione quando gli articoli deperibili rimangono a temperature non sicure per lunghi periodi. I batteri che causano malattie, come la salmonella e l’E. coli, prosperano a determinate temperature, solitamente indicate come “la zona di pericolo”. Per prevenire patologie varie, gli alimenti deperibili non dovrebbero mai essere lasciati non refrigerati per più di 1-2 ore.

Avanzi: meglio lasciarli in frigo

Mentre il pollo arrosto della sera prima potrebbe sembrare una comoda opzione per il pranzo in spiaggia, è meglio lasciarlo in frigo. Gli avanzi e la preparazione dei pasti possono essere una scelta praticabile, ma solo se li mantieni caldi o freddi. Gli avanzi devono essere riscaldati per essere considerati sicuri per il consumo.

Evita la carne cruda

Di solito viene sconsigliato di portare carne cruda in spiaggia. Gli ambienti caldi e umidi sono terreno fertile ideale per i batteri, rendendo la carne cruda un rischio significativo per le malattie di origine alimentare. Se la tua idea è quella dunque di cucinare, magari alla brace, del cibo in spiaggia almeno accertati che l’alimento sia conservato a dovere (ad esempio in un contenitore-frigo) durante il trasporto e durante il tempo di permanenza in spiaggia prima della cottura.

Fai attenzione alle insalate fresche e ai piatti a base di maionese

Le insalate fresche ricche di prodotti crudi, come le verdure a foglia verde, potrebbero non essere la scelta migliore per una giornata al mare. Il calore può causare avvizzimento e un rialzo del livello di umidità fornendo condizioni favorevoli per la crescita batterica. Allo stesso modo, i piatti a base di maionese, come l’insalata di patate, possono presentare dei rischi. La maionese ha bisogno di refrigerazione e qualsiasi insalata contenente maionese non dovrebbe essere lasciata fuori dal frigorifero per più di due ore.

Gamberetti in spiaggia: tenerli freschi

Se hai intenzione di goderti un piatto di cocktail di gamberi in spiaggia, fai attenzione. I gamberi possono diventare pericolosi quando raggiungono la temperatura ambiente. Per garantire una manipolazione sicura, si consiglia di conservare piatti a base di gamberetti in borse-frigo o contenitori simili in modo che rimangano al freddo quanto più possibile durante l’arrivo in spiaggia e comunque prima del consumo, proprio come dovrebbe essere fatto con la carne cruda e in generale con la maggior parte degli alimenti più deperibili con il calore in spiaggia.

Di’ di no a cibi fritti e bevande ad alto contenuto di zucchero

I cibi fritti possono essere allettanti, ma possono farti sentire disidratato e impoverito di energia. Uno studio pubblicato su Nutrients rivela che i cibi ricchi di grassi possono indurre sonnolenza diurna, lasciandoti pigro durante la tua escursione in spiaggia. Inoltre, cibi e bevande zuccherati possono avere un effetto disidratante sul corpo a causa dell’aumento del consumo di acqua per metabolizzare lo zucchero. Può essere utile optare per alternative idratanti come tè freddo non zuccherato, per fare qualche esempio, o altre bevande a basso contenuto di zucchero per evitare picchi di zucchero nel sangue e crolli energetici.

Goditi la tua giornata in spiaggia tenendo presente la sicurezza alimentare e facendo scelte intelligenti per gli spuntini. Prendendo queste precauzioni, puoi goderti il ​​sole, la sabbia e il mare senza preoccuparti delle conseguenze negative di abitudini alimentari non sicure.

FAQ

Quali tipi di alimenti non sono considerati sicuri per la spiaggia?

Alimenti come cocktail di gamberetti a temperatura ambiente, avanzi riscaldati, carne cruda, insalate fresche e piatti a base di maionese non sono considerati sicuri per la spiaggia.

Perché alcuni alimenti non sono sicuri per la spiaggia?

Alcuni alimenti possono deteriorarsi rapidamente con il calore, consentendo ai batteri che causano malattie di moltiplicarsi. Possono portare a malattie di origine alimentare come diarrea e vomito.

Posso portare e cucinare carne cruda in spiaggia?

Si consiglia di evitare di portare in spiaggia carne cruda per il rischio di crescita batterica. Cuoci bene la carne a casa o scegli opzioni precotte.

Quali sono i rischi del consumo di cibi ricchi di sodio e zuccheri in spiaggia?

Gli alimenti ricchi di sodio possono disidratarti, mentre quelli ricchi di zuccheri gli alimenti possono causare disidratazione e fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue, portando a lentezza e riduzione di energia.

Quali bevande alternative posso scegliere per idratarmi in spiaggia?

Oltre all’acqua si può portare per tè freddo non zuccherato o altre bevande a basso contenuto di zucchero invece di bevande zuccherate per rimanere idratati.

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo