Cina spedirà insetti e piante sulla Luna nel 2018

Secondo un nuovo annuncio, l’agenzia spaziale cinese spedirà insetti e piante sulla Luna nel corso di una missione che dovrebbe tenersi almeno entro la fine di quest’anno. Il Chinese Lunar Exploration Program (CLEP), altrimenti noto come programma Chang’e, Dovrebbe infatti lanciare un nuovo lander che dovrebbe atterrare sul nostro satellite artificiale onde risolvere alcune missioni tra cui lo studio degli effetti della gravità lunare non solo sulla nostra Terra ma anche sugli insetti stessi.
Gli insetti, naturalmente vivi, saranno contenuti in un contenitore di alluminio insieme ad alcuni semi.

L’annuncio è stato diffuso da Zhang Yuanxun, uno dei capi progettisti della missione, al China Daily). Scendendo più nei particolari, la missione vedrà la presenza a bordo della navicella di semi di arabidopsis e uova di bachi da seta.
Attualmente non si è ancora sicuri si queste tipologie di organismi terrestri possono crescere e sopravvivere sulla superficie della Luna che può vantare una gravità ben minore rispetto a quella della Terra (la gravità della Luna è di circa il 16% di quella della Terra).

Il lander dovrebbe atterrare nel bacino della Polo sud lunare. Se semi germogliassero e gli insetti sopravvivessero, si tratterebbe dunque di una notizia ottima per una ipotetica stazione lunare terrestre abitabile da esseri umani.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi