Classificate 56 nuove specie di aracnidi schizomidi

Una delle specie di aracnidi schizomidi classificati (credito: University of Western Australia)

Nuove specie di aracnidi australiani sono state classificate da ricercatori dell’Università di dell’Australia Occidentale e del Western Australian Museum.
Le nuove specie, ben 56, fanno parte del gruppo degli schizomidi, aracnidi che possono essere trovati soprattutto nelle zone occidentali dell’Australia, ancora più in particolare nella regione del Pilbara.

Questi aracnidi vantano lunghe zampe anteriori che utilizzano come una sorta di bastone. Non sono dotati di un sistema visivo: non hanno occhi tranne un paio di specie caratterizzate da occhi molto grezzi che distinguono solo grossolanamente la luce dall’oscurità.

Utilizzano le lunghe zampe anteriori per tastare l’ambiente. Fisicamente sembrano un incrocio tra i ragni e i grilli.
Tutte le specie appena classificate tranne una vivono sottoterra sostanzialmente per tutta la loro vita, cosa che tra l’altro sottolinea quanto sia stato difficile raccogliere esemplari per classificarli.

Il lavoro è stato guidato da Kym Abrams la quale sottolinea il risultato importante: attualmente sono note 53 specie di schizomidi in Australia e queste altre 56 hanno più che raddoppiato il numero. Considerando che in tutto il mondo sono state classificate solo 350 specie di schizomidi, questo studio porterà gli schizomidi australiani a rappresentare circa un terzo dell’intera fauna di questo gruppo.

La stessa ricercatrice pensa però che ci siano molte specie che ancora devono essere classificate.
Lo studio è stato pubblicato su Molecular Phylogenetics and Evolution.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo


Resta aggiornato su Facebook