Classificato nuovo genere di serpente: l’unico esemplare si trovava nello stomaco di un altro serpente

Un gruppo di erpetologi dell’Università del Texas ha descritto un nuovo genere di serpente del quale è stato ritrovato un solo esemplare, il Cenaspis aenigma. Il fatto, però, è che questo esemplare è stato trovato all’interno dello stomaco di un altro serpente una quarantina di anni fa e che, per quarant’anni, questo è rimasto l’unico esemplare mai ritrovato di questo genere. Il serpente è stato descritto in un nuovo studio apparso sul Journal of Herpetology.

Lo studio descrive il rettile non solo come una nuova specie ma come un genere completamente nuovo. L’esemplare fu infatti ritrovato, naturalmente morto, all’interno dello stomaco di un serpente corallo dell’America centrale, una specie di serpente nota perché mangia serpenti più piccoli. L’esemplare aveva una lunghezza di circa 25 cm. Oggi è conservato in una collezione museale.

È stato inserito in un nuovo genere perché vanta delle caratteristiche uniche tra cui scale subcaudali non divise, mancanza di spine e presenza di strutture simili a coppe sui suoi emipeni e una particolare forma del cranio.
I ricercatori credono comunque che si tratti di un serpente scavatore che si nutre di insetti e ragni e che tuttora non dovrebbe essere estinto: semplicemente è riuscito ad eludere la scoperta da parte degli esseri umani proprio a causa del suo stile di vita abbastanza elusivo.

Lo studio fornisce inoltre una prova di quanto possano essere irrintracciabili alcune specie di serpenti e ci indica che, probabilmente, diverse altre decine, se non centinaia, di nuove specie o addirittura nuovi generi vaghino lì fuori a nostra insaputa.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook