COVID-19, focolaio a Vercelli, chiude temporaneamente un locale privato

Si è assistito nelle ultime ore ad un’impennata di contagi da COVID-19 in Piemonte, 37 per l’esattezza.
La causa di questo forte aumento di casi è stata riscontrata in un focolaio che è nato nei giorni scorsi a Vercelli.
Si tratta di ragazzi di origine dominicana che sono stati contagiati da un connazionale che presuntivamente ha contratto il virus nel viaggio di ritorno in aereo da Santo Domingo.
Il focolaio si è sviluppato in seguito ad una serata trascorsa in compagnia presso il circolo privato “Divina Club”, in via Filippone.
Il Sisp, servizio di igiene e sanità pubblica, dell’ASL di Vercelli ha redatto una relazione in proposito.
Alla luce degli accadimenti, il Sindaco della città, Andrea Corsaro ha emesso un’ordinanza con la quale si dispone la chiusura del locale fino al 20 agosto, prorogabile in caso di ulteriori accertamenti sanitari ed anche la completa sanificazione dello stesso e un’approfondita indagine sugli altri frequentatori del posto.
I ragazzi contagiati sono in isolamento ed al momento non presentano sintomi.
In merito si è espresso anche Alessandro Stecco, responsabile del Dipartimento nazionale Sanità della Lega Piemonte, che ha sollecitato i rappresentanti delle comunità straniere della città affinché vi sia un dialogo volto alla comprensione ed al rispetto delle misure di sicurezza, talvolta ostacolo anche semplicemente da ragioni linguistiche.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook