COVID-19 in Russia, primo decesso: è una 79enne di Mosca

Primo decesso per coronavirus COVID-19 registrato in Russia. La persona morta è un’anziana settantanovenne che era ricoverata in un ospedale di Mosca. La paziente presentava già alcune patologie tra cui diabete e problemi cardiaci ed era risultata positiva al test per il coronavirus il 13 marzo. Si trovava in terapia intensiva perché soffriva di una forte polmonite quando è morta.

Come sempre avviene in questi casi, anche i parenti e le persone che erano state in contatto con la donna sono state isolate. La Russia è uno dei paesi meno colpiti, in relazione alla sua grandezza e alla popolazione, dal virus della COVID-19 tanto che i casi registrati sono solo 147 dall’inizio dell’epidemia, secondo i dati ufficiali.

Per quanto riguarda eventuali restrizioni messe in atto dal governo, lo stesso presidente Vladimir Putin ha riferito che la situazione è “sotto controllo” e che comunque ha dato ordine di aumentare il numero dei test. Lo stesso governo consigli alle persone di ridurre in questo periodo il più possibile i contatti sociali e di stare lontano dai luoghi più affollati.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook