COVID-19, purificatori d’aria possono essere utili secondo esperto

Un purificatore d'aria (credito: Home Air Quality Guides - Flickr, CC BY-SA 2.0)

I depuratori d’aria, anche quelli portatili, possono avere un ruolo positivo per quanto riguarda il contrasto al virus SARS-CoV-2 della COVID-19? Secondo Gregory Poland, un esperto di infettivologia della Mayo Clinic, in effetti possono essere di aiuto. Tutto parte dal concetto di ricambio d’aria: più l’aria è pulita e non stantia, minore è il rischio di inspirare i virus o comunque di entrare in contatto con loro.
In generale la cosa migliore è arieggiare sempre gli ambienti chiusi, dunque aprire le finestre e far passare l’aria ma il ricercatore lascia intendere che anche un purificatore, di quelli dotati di filtro HEPA, possono essere di aiuto.

Il filtro HEPA è un filtro anti particolato di maggiore qualità e di maggiore efficienza rispetto ai filtri normali progettati per filtrare l’aria. Non rimuovono tutti i contaminanti o tutti i virus dall’aria ma, come detto in precedenza, possono comunque svolgere un ruolo positivo se questo accorgimento viene portato avanti insieme ad altri, in primis a quello relativo all’abitudine di aprire di tanto in tanto le finestre e lasciar passare l’aria.
La positività dei depuratori d’aria con filtro HEPA sta nel catturare e nel trattenere anche i minuscoli granelli di polvere che possono galleggiare nell’aria o che comunque si trovano nell’ambiente di una stanza chiusa.

Questi granelli di polvere possono fare da vettore per i virus. Questi ultimi, infatti, devono per forza attaccarsi a qualcosa, che sia questo una microscopica goccia di saliva oppure un microscopico granello di polvere. In questo modo riescono a spostarsi da un posto all’altro. Questo significa però anche che il filtro deve essere cambiato (oppure ripulito a seconda del modello acquistato) regolarmente. Il filtro HEPA di solito lavora come filtro secondario rispetto al filtro classico primario ed entrambi vanno cambiati o puliti regolarmente.
Insieme all’abitudine di indossare mascherine, di mantenere le distanze sociali e di lavare o disinfettare spesso le mani, quella di usare un depuratore d’aria potrebbe rivelarsi dunque un’opzione aggiuntiva per combattere il virus della COVID-19.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook