CRISPR utilizzato per prevenire glaucoma nei topi

Un nuovo studio, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences search and more info, mostra che è possibile utilizzare il meccanismo CRISPR onde prevenire il glaucoma nei topi. Durante gli esperimenti, è stato possibile distruggere il gene mutante della proteina myocilina che va a causare il glaucoma tramite il sistema CRISPR-Cas9.
Rimuovendo questa proteina mutata si otteneva una diminuzione della pressione intraoculare, caratteristica che a sua volta previene la formazione di glaucoma nell’occhio.

Secondo Val Sheffield, professore di genetica molecolare presso l’Università dello Iowa ed uno degli autori dello studio, “Come scienziati non vogliamo solo scoprire un gene malato, vogliamo capire che cosa fa il gene e, in questo caso, avere una migliore comprensione del glaucoma in modo che possa essere trattato in modo più efficace. Nessuno sa cosa faccia questo gene, si sa solo che la sua forma mutante provoca glaucoma”.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi