Cuore dei cani, visite veterinarie annuali sono importanti secondo esperti

Credito: New Africa, shutterstock, 1709953990

Anche il cuore dei cani ha bisogno di attenzioni come rileva un nuovo articolo proposto sul sito dell’American Heart Association.[1]

Fattori dello stile di vita degli umani validi anche per i cani?

Secondo quanto spiega Amanda Coleman, una professoressa associata del dipartimento di medicina e chirurgia di piccoli animali del College of Veterinary Medicine dell’Università della Georgia, alcuni fattori dello stile di vita che per gli esseri umani sono molto importanti per evitare di incorrere in patologie cardiache per i cani non hanno lo stesso livello di importanza. Nello specifico, la dieta e l’esercizio fisico non assumono lo stesso peso per la salute del cuore di un cane così come possono fare per gli esseri umani.

Cani raramente vanno incontro all’aterosclerosi

Ad esempio i cani raramente vanno incontro all’aterosclerosi, una condizione che vede l’accumulo della placca nelle arterie e che può essere provocata dall’inattività fisica e da un’alimentazione cattiva, come spiega la professoressa.

Malattia della valvola mitrale nei cani

Come spiega l’articolo, la patologia cardiaca a cui i cani vanno maggiormente incontro è la malattia della valvola mitrale. Si tratta di una malattia degenerativa che colpisce l’area che si trova tra le due camere cardiache e che può portare all’insufficienza cardiaca. Un cane che soffre di questa condizione va incontro a sintomi quali la mancanza del respiro, un livello di respirazione più veloce, tosse e a volte anche svenimento, sintomi causati da sforzo o da eccitazione, come spiega Jonathan Abbott, un professore di cardiologia veterinaria dell’Università del Tennessee a Knoxville.[1]

Visite dal veterinario per i cani dovrebbero essere annuali

Nel corso dei primi anni di vita di un cane, quest’ultimo dovrebbe essere visitato dal veterinario almeno una volta all’anno e nelle fasi più avanzate della vita almeno un paio di volte all’anno. È di questo parere Emily Karlin, un’assistente professoressa della Tufts University di Grafton, Massachusetts.
Un esame annuale può far scoprire, per esempio, un soffio cardiaco oppure un ritmo del cuore irregolare.[1]

Dirofilaria immitis

Infine c’è una malattia parassitaria, causata dal verme parassita Dirofilaria immitis , che può provocare insufficienza cardiaca nei cani. I cani possono incorrere in questa malattia quando vengono punti dalle zanzare, come spiega la Abbott. La si può prevenire tramite trattamenti masticabili, topici oppure iniettati.[1]

Note e approfondimenti

  1. How to keep your dog’s heart healthy | American Heart Association

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo


Dati articolo