Curcumina contrasta cancro allo stomaco secondo studio

La curcumina, la polvere gialla che deriva dalle radici della pianta di curcuma può, secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Università Federale di San Paolo (UNIFESP), essere di contrasto anche al cancro allo stomaco.

Nella rivista Epigenomics è stato pubblicato lo studio secondo cui la curcumina contiene vari nutrienti e composti bioattivi che possono prevenire e finanche curare il cancro allo stomaco in quanto regolatori naturali dell’attività dell’istone.
Quest’ultimo è una proteina presente nei nuclei delle cellule che hanno un ruolo nell’organizzazione strutturale della doppia elica del DNA.

Nello specifico aiutano a creare unità strutturali denominate nucleosomi, una sezione di DNA arrotolato intorno ad otto istoni, il tutto per compattare il DNA e farlo adattare alle cellule.
Secondo ricerche svolte negli ultimi anni, modifiche dell’istone possono provocare alterazioni nell’espressione genica influenzando lo sviluppo di diversi tipi di cancro.

Secondo Danielle Queiroz Calcagno, primo autore dello studio, altri composti che insieme alla curcumina possono svolgere lo stesso ruolo positivo sono, secondo i ricercatori brasiliani, il colecalciferolo, una forma di vitamina D, il resveratrolo, una sostanza che si può trovare nei semi d’uva e nel vino rosso, la quercetina, presente nelle mele, nei broccoli e nelle cipolle, il garcinolo, una sostanza che si preleva dalla corteccia della pianta Garcinia indica, detta anche kokum, e il butirrato di sodio, un elemento prodotto dai batteri intestinali a seguito della fermentazione di fibre alimentari.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook