Curcumina ed esercizio fisico, studio analizza effetti su muscoli e affaticamento

Credito: Azza_Hafizah, Pixabay, 6064434

La curcumina, la sostanza dal caratteristico colore giallo che si ricava dalla pianta Curcuma longa e che sempre di più negli ultimi anni viene utilizzata anche in Occidente come spezia o anche come integratore, è stata oggetto di uno studio da parte di un team di ricercatori dell’Universidade Federal de Viçosa, Brasile. I ricercatori hanno voluto indagare soprattutto sulla relazione tra la curcumina e lo sforzo fisico nonché i muscoli. I risultati sono molto interessanti.

Gli effetti positivi della curcumina

I ricercatori giungono alla conclusione che la curcumina può avere effetti positivi negli individui sedentari sottoposti ad una fase di esercizio acuto e in generale sembra avere effetti positivi nel contrasto ai danni muscolari, nel ridurre l’infiammazione e nel migliorare le prestazioni degli stessi muscoli.[1]

Attività fisica troppo intensa: possibili effetti

Un’attività fisica troppo intensa o insolita, una di quelle con molte contrazioni, per esempio, può portare ad un indolenzimento muscolare ad insorgenza ritardata oppure ad un vero e proprio danno muscolare. Come spiega il ricercatore nello studio, possono avvenire distorsioni dei componenti contratti di e anomalie extracellulari delle miofibrille.[1]
Inoltre, come spiegano ancora i ricercatori, il danno muscolare procurato dall’esercizio può causare una risposta infiammatoria che può essere collegata ad un abbassamento della stessa forza muscolare nonché ad un gonfiore localizzato e ad un aumento dei livelli di alcune proteine muscolari all’interno del sangue, tra cui la creatina chinasi.[1]

Gli studi revisionati dai ricercatori

I ricercatori hanno revisionato diversi studi clinici, controllati e randomizzati, che includevano un totale di 98 persone sedentarie con più di 18 anni sottoposte ad un esercizio fisico acuto. Venivano esclusi, negli studi, i bambini, gli anziani e gli individui fisicamente già attivi. Negli stessi studi, inoltre, i soggetti venivano sottoposti ad un’interazione con la curcumina. Le quantità di curcumina variavano da 180 a 400 mg al giorno.[1]

I risultati

I ricercatori scoprivano che l’integrazione della curcumina limitava l’infiammazione e i dolori muscolari derivanti proprio dall’esercizio acuto nelle persone sedentarie. Migliorava inoltre il recupero muscolare nonché le prestazioni sportive e abbassava il livello di affaticamento.[1]

Note e approfondimenti

  1. Effects of Curcumin Supplementation on Inflammatory Markers, Muscle Damage, and Sports Performance during Acute Physical Exercise in Sedentary Individuals (IA) (DOI: 10.1155/2021/9264639)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog, non un sito di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Informazioni su Genni Pettorino 4435 Articoli
Ciao, sono l'amministratore del sito. Per contattarmi puoi usare questa pagina: Contatti