Deepfake, compaiono le prime app su Google Play e sull’App Store

Abbiamo già accennato diverse volte in passato quanto i cosiddetti a “deepfake” si siano voluti in termini di tecnologia e quanto poco sarebbe passato prima che questi algoritmi video/audio così complessi sarebbero stati disponibili per tutti. Ora una nuova app, denominata Parodist, è apparsa su Google Play (oltre che sull’App Store) e fa proprio questo: usa voci e volti di persone famose per lanciare un qualsiasi messaggio che poi può essere condiviso con tutti, a partire dagli amici.
Come descrive la scheda su Product Hunt, l’app “utilizza la tecnologia AI per ricreare le voci delle celebrità per riprodurre messaggi audio e video personalizzati”.

Nel video che presenta la stessa ape e che è apparso sul canale YouTube ufficiale c’è qualche esempio di voci, tra cui quelle di Donald Trump, Barack Obama ed Elon Musk, e volti e la fedeltà agli originali è davvero notevole. Proprio per evitare il diffondersi di video fake con personaggi che pronunciano cose che non hanno mai detto in vita loro, i responsabili dell’app hanno però deciso di non permettere l’utilizzo di testi personalizzati: i personaggi famosi nei video possono pronunciare solo frasi standard in cui è possibile inserire solo i nomi.
È possibile inserire testo personalizzato solo con alcuni personaggi dei cartoni animati: “Lo vediamo come il modo più sicuro per interagire con questa tecnologia”, riferisce una delle responsabili dell’app su Product Hunt in risposta all’obiezione di un utente proprio su questo argomento.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook