Diete vegane possono produrre perdita di peso significative secondo studio

Credito: Billion Photos, Shutterstock, ID: 537748288

Secondo una revisione sistematica condotta da un team di ricercatori guidato da Anne-Ditte Termannsen dello Steno Diabetes Center di Copenhagen, le diete vegane possono rivelarsi utili non solo per ottenere una perdita di peso ma anche per quanto concerne il controllo della glicemia. Lo studio è stato presentato al Congresso europeo sull’obesità (ECO) di Maastricht.[1]

I dati

Lo studio è un’analisi di 11 studi precedenti per un totale di 796 persone adulte con un’età media compresa tra i 48 e i 61 anni. Tutti i soggetti avevano un indice di massa corporea di 25 kg/m2 o superiore oppure il diabete di tipo 2. Tutti gli studi hanno avuto una durata di almeno 12 settimane (la durata media era di 19 settimane). Tutti i soggetti venivano confrontati con soggetti che portavano avanti diete di controllo.

Scoperte

Le analisi dei ricercatori portavano a scoperte interessanti. Le diete vegane andavano ridurre il peso corporeo per una media di 4,1 kg in meno. Riducevano inoltre l’indice di massa corporea. I ricercatori scoprivano anche che gli effetti positivi sui livelli di zucchero nel sangue, sul colesterolo totale e sul colesterolo lipoproteico a bassa densità risultavano però abbastanza ridotti.

Dieta vegana di almeno 12 settimane può produrre perdita di peso significativa

Secondo la ricercatrice lo studio suggerisce che portare avanti una dieta vegana per almeno 12 settimane può produrre una perdita di peso significativa. La ricercatrice spiega che questo tipo di dieta produce la perdita di peso molto probabilmente perché può essere collegata ad un apporto calorico più basso in quanto, come è noto, nelle diete vegane ci sono meno grassi e più fibre. Secondo la stessa ricercatrice, comunque, ci vogliono ulteriori studi per ottenere altre prove riguardo ad eventuali altri effetti cardiometabolici.

Note e approfondimenti

  1. Vegan diets boost weight loss, lower blood su | EurekAlert!

Articoli correlati


Condividi questo articolo

Disclaimer

Notizie scientifiche.it è un blog di notizie, non un sito di consigli medici. Leggi anche il disclaimer medico.

Dati articolo