Dolore lombare e mal di schiena, ecco quali sono gli esercizi migliori secondo studio

Credito: mohamed Hassan, Pixabay, 5308969

Quali sono gli esercizi migliori per alleviare il dolore lombare e il mal di schiena? Questa è una domanda che coinvolge moltissime persone, in particolar modo quelle che soffrono di lombalgia cronica, una condizione che, nei casi più gravi, può rendere più problematiche anche le più comuni attività quotidiane.

Addestramento alle abilità motorie

Ora un nuovo studio, condotto da Linda Van Dillen, professoressa di terapia fisica della Washington University, cerca di dare qualche risposta maggiormente basata sul metodo scientifico. La ricercatrice ha infatti condotto uno studio, durato due anni, su quasi 150 pazienti per capire quali sono gli esercizi migliori per alleviare la lombalgia attraverso l’addestramento alle abilità motorie.
La ricercatrice riferisce di essere giunta alla conclusione che l’allenamento delle abilità motorie nelle attività funzionali risulta essere la soluzione migliore più efficace per miglioramenti a breve e a lungo termine per quanto riguarda la condizione di lombalgia cronica.

Gli esperimenti

La ricercatrice si è concentrata soprattutto su pazienti con dolore lombare “non specifico”, ossia quel mal di schiena più o meno diffuso, residente sempre nella zona lombare, per il quale non si riesce ad individuare una causa specifica o una zona specifica.
I partecipanti avevano tutti un’età compresa tra i 18 e i 60 anni. Venivano divisi in due gruppi: nel primo dovevano effettuare esercizi di forza e di flessibilità per il tronco e per gli arti inferiori.

Allenamento delle capacità motorie (motor skills training, MST)

I partecipanti del secondo gruppo, invece, prendevano parte al cosiddetto “addestramento delle abilità motorie” (motor skills training, MST) individualizzato. Si tratta di un regime di esercizi, di solito consigliato per scopi riabilitativi, che si concentra maggiormente sulla postura e su movimenti personali durante l’intera giornata e che richiede apprendimento motorio e coordinazione del movimento.

Risultati dei test

Per tutti e due i gruppi venivano portati avanti questi regimi specifici per sei settimane per una settimana. I ricercatori si accorgevano il secondo gruppo, quello degli esercizi del tipo MST, ottenevano dei benefici significativamente migliori erano più soddisfatti nonché meno propensi ad usare dei farmaci per alleviare il mal di schiena.
Inoltre, sei mesi dopo la fine degli esperimenti, i pazienti del gruppo MST erano caratterizzati da una riacutizzazione minore dello dolore alla schiena rispetto al primo gruppo e per quelli per i quali il mal di schiena riappariva, il livello di dolore sembrava meno grave. Lo studio completo è stato pubblicato su JAMA Neurology.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo