Due mele al giorno abbassano colesterolo e contrastano malattie cardiache

Una mela al giorno toglie il medico di torno, racconta il proverbio, ma mangiarne due aiuta a mantenere basso il colesterolo e a contrastare fortemente le malattie cardiache. È questa la dichiarazione principale contenuta in uno studio pubblicato oggi sull’American Journal of Clinical Nutrition, condotto da un team di ricercatori dell’Università di Reading che hanno collaborato con altri ricercatori della Fondazione Edmund Mach in Italia.

Le mele sono infatti ricche di fibre e di polifenoli, particolari composti che possono ridurre la quantità di colesterolo totale e di LDL (lipoproteine a bassa densità, conosciute anche come colesterolo cattivo).
Inoltre le stesse mele sembrano migliorare la salute dei vasi sanguigni. Questi sono i risultati ottenuti da ricercatori in esperimenti condotti su vari partecipanti con livelli di colesterolo leggermente alti nel sangue.

Si tratta di un cambiamento dietetico relativamente facile da attuare, come spiega Julie Lovegrove, ricercatrice coinvolta nello studio secondo la quale è molto meglio mangiare due mele invece che un succo di mela che magari vede l’aggiunta di zucchero e dunque di calorie.
Per gli esperimenti i ricercatori hanno utilizzato le mele Renetta Canada, una mela di origine francese oggi prodotta in Trentino-Alto Adige.

Queste mele risultano ricche di proantocianidine, un composto polifenolico. I ricercatori hanno confrontato i dati dei partecipanti che mangiavano due di queste mele ogni giorno con quelli dei partecipanti che invece consumavano un succo di mela e che facevano da gruppo di controllo.
Le mele avevano porzioni molto più alte di fibre e un contenuto maggiore di polifenoli.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook