È meglio dar da mangiare arachidi ai bambini anche prima dei 7 mesi secondo pediatri americani

Un gruppo di medici della American Academy of Pediatrics conferma che dar da mangiare arachidi ai bambini prima del compimento del loro primo anno può in effetti aiutare a combattere l’allergia a questo alimento.
I pediatri americani consigliano, anzi, di introdurre l’alimentazione delle arachidi, o meglio di alimenti a base di arachidi, già dai quattro mesi di età, diversamente da consigli simili precedenti che stabilivano questa età a sette mesi.

Queste dichiarazioni, dunque, vanno contro la credenza diffusa relativa al fatto che non si dovrebbe dar da mangiare ai bambini molto piccoli alimenti a base di arachidi.
A tal proposito Frank Greer, uno degli autori dello studio, rassicura: “Quello che è stato consigliato un paio di anni fa non era basato su informazioni scientifiche, ma su un’opinione di esperti”.

Anche Faith Myers, pediatra del Pediatric Wellness Center, rassicura spiegando che bambini sotto i mesi di solito non sviluppano allergia alle noccioline. La stessa ricercatrice aggiunge che se si introducono prodotti a base di arachidi ai bambini di questa età in maniera regolare, si opera un’azione di “desensibilizzazione” che aiuterà il bambino stesso non sviluppare l’allergia.
I medici americani lasciano dunque intendere che “prima è meglio” e che è inutile aspettare che il bambino abbia 7-8 mesi.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook