Ecco il corriere robotico: consegna pacco a casa sulle proprie gambe

La robotica sta entrando prepotentemente nel settore delle consegne delle merci, non solo quelle all’ingrosso ma anche quelle indirizzate agli utilizzatori finali (i pacchi a casa, per intenderci).
Fino ad ora, però, i robot utilizzati (o meglio, testati) sono sempre stati dotati di ruote o comunque con strutture molto lontane dalla figura bipede tipica degli esseri umani.

Ora un nuovo robot, progettato dalla Agility Robotics, in collaborazione con la Ford, promette di poter consegnare pacchi a casa proprio come un vero corriere, camminando su due gambe e presentandosi letteralmente alla porta di casa.

Denominato Digit, questo robot farà parte di una catena all’interno della quale saranno presenti altre strutture robotiche o comunque autonome responsabili dell’intera filiera della consegna, dal carico della merce fino alla sua consegna finale, come specifica Damion Shelton, CEO di Agility, proprio come avviene nel mondo reale degli umani: “i sistemi logistici del mondo reale sono composti da molti pezzi specializzati”.

I veicoli autonomi, per esempio, trasporteranno la merce dalla punto di carico fino al punto dello scarico ma il passo finale, ossia la consegna alla porta, è tutto un altro discorso e non può essere di certo effettuato con un veicolo a guida autonoma, come ricorda Ken Washington, chief technology officer della Ford che sta collaborando al progetto: “Ottenere l’accesso alla porta di un cliente spesso richiede di superare ostacoli, tra cui salire le scale e affrontare altre sfide, che possono essere difficili per i robot con le ruote”.

È qui che entra in gioco Digit che, quando il veicolo autonomo è arrivato a destinazione, scende, preleva il pacco e diventa un vero e proprio vettore a due gambe con il pacco stesso mantenuto tra le sue due braccia robotiche e poi appoggiato per terra davanti all’uscio di casa.
Il robot può anche salire/scendere i gradini.

Il robot lavora in stretta collaborazione con lo stesso veicolo a guida autonoma che lo trasporta fino alla casa del cliente grazie ai sensori che scambieranno continuamente dati e che guideranno Digit correttamente fino all’entrata dell’abitazione.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo


Resta aggiornato su Facebook

Fai una ricerca

Tag principali

Commenta per primo

Rispondi