Ecco il tessuto che genera elettricità quando viene teso

La fibbia della borsa una volta tesa generato elettricità (credito: Chalmers University of Technology)

Un tessuto che più si allunga e si accorcia e più diventa umido, più elettricità produce è stato costruito da un gruppo di ricercatori della Chalmers University of Technology. Il tessuto è in grado di produrre elettricità quando viene esposto a pressione oppure quando viene teso. La quantità di elettricità generata, almeno per il momento, è quella sufficiente per accendere un LED, per inviare segnali wireless oppure per alimentare piccole unità elettriche all’interno di un dispositivo portatile.

Nulla di che, dunque, ma è certo che i ricercatori continueranno a studiare per comprendere come aumentare il livello di elettricità prodotto.
D’altronde l’effetto con cui la stessa elettricità si produce è quello piezoelettrico, ben conosciuto anche perché esistente in molte altre applicazioni.
All’interno del tessuto è inserito un filo conduttore il quale trasporta la corrente elettrica che viene generata a seguito del movimento del tessuto stesso.

Secondo Anja Lund, una delle ricercatrici impegnate nel progetto insieme a Christian Müller, “Il tessuto è flessibile e morbido e diventa ancora più efficiente quando è umido o bagnato”.
La stessa ricercatrice descrive poi il metodo che hanno utilizzato per arrivare a questo risultato: hanno usato un pezzo di tessuto inserito in una fascia di quelle che si usano per trasportare a tracolla una borsa. Più era grande il peso inserito all’interno della borsa, più energia cinetica si produceva a seguito dei passi tenendo la stessa borsa a tracolla.

Ad esempio, quando nella borsa vi erano tre chili di libri, si riusciva a produrre elettricità fino a 4 microwatt, elettricità sufficiente per accendere un LED o, come riferito più sopra, mandare segnali wireless.
Eventuali utilizzi di una tecnologia del genere sembrano palesi: si potrebbero, per esempio, alimentare o ricaricare dispositivi mobili, come gli smartphone, semplicemente camminando e tenendo la borsa a tracolla. L’ostacolo è rappresentato, per il momento, dal quantitativo di elettricità generato, ancora troppo basso anche se aumentare questo limite non sembra nulla di impossibile.

Fonti e approfondimenti

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo